Seguici su:
Le Sfigatte
Testamento per gli animali

LASCIA AMORE


Quando non ci sarai più, chi si prenderà cura dei tuoi animali?

Pensa adesso al loro futuro, per continuare ad amarli e proteggerli, anche se non sarai più con loro.









Molto spesso alla nostra associazione viene chiesto di intervenire in situazioni di grave emergenza.


Animali di proprietà che devono trovare un'altra collocazione, non soltanto per superficialità e insensibilità delle persone, ma anche per motivi legati alle condizioni di salute dei loro proprietari.


Sono situazioni di difficile gestione e di grande sofferenza emotiva; gli anziani spesso sono costretti a lasciare la propria abitazione per andare in ospedale o in un ricovero in cui non è possibile portare con sé gli animali. In altri casi capita purtroppo che le persone, di qualsiasi età, debbano lasciare questa vita.


Nei casi più fortunati qualche parente del defunto si prenderà cura dei suoi animali ma capita sovente che i familiari della persona che viene a mancare siano disponibili, si, ad accettare i beni ma non possono, o non vogliono, prendersi la responsabilità degli animali.


Se hai dei dubbi sulla possibilità che i tuoi parenti si prendano cura del tuo animale quando non ci sarai più, pensa a tutelarlo. Adesso.


La nostra ultradecennale esperienza ci porta a constatare che purtroppo sono all'ordine del giorno le richieste di aiuto da parte di persone a cui è morto un parente che possedeva degli animali; nello specifico queste persone si rivolgono alla nostra associazione affinché prendiamo in carico i gatti rimasti orfani del proprietario.


Ci dicono di non potersene occupare per questioni di tempo, o perché hanno già altri animali, o perché sono allergici.. la priorità è liberarsi prima possibile dell'eredità felina incomoda.


A volte le conseguenze sono anche peggiori perché i gatti vengono direttamente abbandonati al loro destino, in strada o in una colonia felina, senza neanche preoccuparsi di affidarli ad una struttura.


Un esempio fra tanti?

Abbiamo recuperato una gatta di oltre 10 anni che, rimasta orfana della sua anziana padrona, è stata buttata in cortile dai figli della defunta. Dopo aver ereditato e venduto l'alloggio della madre, senza neanche fare lo sforzo di contattare un gattile o un'associazione, hanno deciso per la soluzione più semplice e ignobile, abbandonare la gatta in cortile. Per fortuna sono stati i vicini a contattarci e dopo aver recuperato e curato la gatta le abbiamo trovato una nuova adozione.


Come lei molti animali di proprietà, passano da una vita di cure, coccole e attenzioni alla strada, o nella migliore delle ipotesi, alla tristezza della reclusione in un box di un gattile o di un canile; spaesati e impauriti, senza più punti di riferimento, senza farsene una ragione. I più fortunati hanno un'altra possibilità e vengono adottati da persone di buon cuore, magari grazie agli appelli che i volontari creano per aiutarli. Ma la maggior parte non esce più dal box del gattile/canile e giorno dopo giorno la loro triste vita si spegne lì dentro.


Le Sfigatte - Testamento per gli animali
Le Sfigatte - Testamento per gli animali

Ma queste situazioni si possono evitare!


Puoi pensare ai tuoi animali preventivamente, anche se sei in perfetta salute, sostituendoti alla legge che non ha previsto una quota "legittima" per loro.


Puoi tutelarli creando un piccolo lascito testamentario in loro favore.


Non servono grandi cifre ma il necessario per consentire al tuo animale di terminare i suoi giorni serenamente, accudito, curato, evitandogli traumi, senza farlo marcire in solitudine dietro le sbarre di un canile o dentro la gabbia di un gattile.


Scegliere di inserire Le Sfigatte nel tuo testamento è un atto di amore verso tutti gli animali; verso i tuoi, di cui ci prenderemo cura quando non ci sarai più, ma anche verso quelli di nessuno, che potremo mettere in salvo da tante situazioni a rischio.


Perché, grazie al tuo lascito, noi avremo i fondi necessari per continuare nel nostro operato; occuparci dei più bisognosi, di quelli malati, abbandonati, senza una casa, realizzare i nostri progetti per migliorare le loro condizioni. Vedi Lasciti testamentari.


Scegliendo Le Sfigatte stai scendendo in strada a fianco di volontari che non si tirano mai indietro e che scrivono un finale diverso per la vita degli animali in difficoltà; la nostra storia iniziata nel 2006, il nostro impegno quotidiano, sono la garanzia migliore che possiamo offrirti per assicurare che la tua donazione sarà usata nel migliore dei modi.


A testimonianza della crescita dell'associazione in questi anni in termini di spese per cure, sterilizzazioni e mantenimento dei gatti presi in carico, è sufficiente evidenziare la voce di bilancio relativa alle spese veterinarie e cibo che, in 10 anni di attività, è passato dai € 5.139 del 2010 ai € 235.000 dell'anno 2020 comprensivi di spese per cibo pari a € 28.000 (fonte bilancio anno 2020).


Cosa fare quindi?


Puoi ricordare Le Sfigatte nel tuo testamento dedicando, nel pieno rispetto di quanto la Legge riserva ai tuoi parenti prossimi:


  • somme di denaro, beni mobili come opere d'arte, gioielli, arredi;
  • beni immobili, come un appartamento, un terreno, un fabbricato;
  • una polizza vita nominando Le Sfigatte come beneficiario. La polizza vita non fa parte del patrimonio ereditario per cui l'assicurato può scegliere liberamente chi ne beneficerà. Chi è già titolare di una polizza, può designare il beneficiario in qualunque momento, con una semplice comunicazione all’Ente assicurativo, oppure può manifestare questa volontà nel testamento.

  • Esistono due forme di testamento: il testamento olografo e il testamento pubblico.


    Il testamento olografo deve essere scritto interamente a mano, datato e firmato sia alla fine che dopo ogni aggiunta o correzione. Ha il pregio di poter essere predisposto anche senza la presenza di un notaio ma, per contro, ha il difetto di poter essere smarrito, distrutto o di non essere considerato valido perché scritto in modo difforme da quanto previsto dalla legge. È sempre consigliabile farne altre copie e lasciarle a persone di fiducia.


    Il testamento pubblico è redatto con l'assistenza di un notaio che offre invece tutte le garanzie necessarie per la preparazione di un atto di questa importanza: con il suo aiuto eviterai infatti il rischio di predisporre un documento che possa essere invalidato e avrai la sicurezza e la tranquillità non solo di un'adeguata custodia dell'atto, ma anche dei corretti adempimenti nel momento opportuno.


    Siamo ovviamente in grado di garantire la massima discrezione e il trattamento di tutti i tuoi dati nel pieno rispetto della privacy.


    In qualsiasi caso, se desideri includerci nelle tue volontà testamentarie, ti richiediamo di assicurarti che venga espressamente indicata nell’atto la volontà del lascito a favore dell'associazione Le Sfigatte.


    Un'indicazione meno precisa potrebbe infatti generare contestazioni o problemi.


    Ti chiediamo cortesemente di non dimenticare di informarci della tua eventuale decisione, poiché questo sarà di aiuto reciproco.


    Se desideri avere maggiori informazioni contatta direttamente Laura Bettella, Presidente di Le Sfigatte scrivendo una mail a lascitilesfigatte@gmail.com oppure chiama il numero 3385378900.


    Un avvocato che collabora con il nostro programma lasciti è a tua completa disposizione per qualsiasi domanda.

    Chiedici informazioni

    info@lesfigatte.it
    Informazioni, domande sull'associazione e le nostre attività, segnalazioni o richieste di aiuto.

    adozioni@lesfigatte.it
    Per adottare gatti in carico all’associazione o domande su adozioni e procedure.

    volontari@lesfigatte.it
    Per avere informazioni su come poterci aiutare.
    +