Seguici su:
Le Sfigatte › Il nostro impegno
Colonie

COLONIE FELINE: COSA SONO, COME SI GESTISCONO E CHI NE É RESPONSABILE?









I gatti non di proprietà che vivono sul territorio costituiscono quello che la legge definisce e protegge come colonie feline.


Che cosa sono le colonie feline?


Le colonie feline sono vere e proprie aggregazioni strutturate di gatti non di proprietà, legate ad un qualsiasi territorio (pubblico o privato), in cui trovano le risorse necessarie per sopravvivere (rifugio e cibo).


I membri che costituiscono il gruppo si riconoscono tra loro, pertanto i gatti abbandonati nei pressi di una colonia trovano difficoltà ad inserirsi in essa.


Le colonie feline sono state riconosciute e ufficializzate dalla legge nazionale n. 281 del 14 agosto 1991 "Legge quadro in materia di animali di affezione e prevenzione del randagio" (comma 10 e 11 dell’articolo 1) e della conseguente legge regionale del Piemonte n. 34 del 26 luglio 1993.


Le Sfigatte - Colonie Le Sfigatte - Colonie

Chi è responsabile di questi animali?


La responsabilità è del Comune dove si trova la colonia ma, di fatto, le persone che si occupano della nutrizione e della cura dei gatti sono privati cittadini o volontari appartenenti ad associazioni di volontariato per la protezione animale iscritte al Registro Regionale.


Le associazioni o le persone che accudiscono gatti liberi sul territorio sono denominati referenti o tutori di colonia felina poiché registrano la colonia felina di cui ci si prendono cura presso l'ATS (Azienda Tutela Salute, ex-ASL) veterinaria di zona.


Gli animali saranno tutelati dal punto di vista sanitario, cioè, l’ATS si occuperà delle sterilizzazioni. Inoltre i volontari saranno tutelati dalla prospettiva giuridica in quanto responsabili riconosciuti dalle Autorità.


Le Sfigatte - Colonie Le Sfigatte - Colonie

Come si gestisce una colonia felina?


Una corretta gestione permette di tenere sotto controllo diversi inconvenienti: da quelli igienici a quelli di convivenza con i vicini.


  • Il cibo deve essere distribuito ad ore fisse, in modo che i gatti consumino subito la loro razione; i contenitori devono essere rimossi quanto prima evitando di lasciarli sotto le auto parcheggiate. Ove possibile possono essere collocate eventuali "stazioni di rifornimento" che devono essere disposte al riparo dal sole per evitare decomposizioni e cattivi odori (per evitare questo fenomeno è meglio fornire cibi secchi). Si deve inoltre provvedere affinché ci sia dell'acqua a disposizione dei gatti.

  • Un altro punto fondamentale è la sterilizzazione: sterilizzare i gatti non è una scelta ma una necessità per salvaguardare la loro salute (prevenire nascite di gattini ammalati ed evitare il contagio di malattie trasmissibili con l’accoppiamento e l’allattamento dei cuccioli) ed impedire la crescita incontrollata della popolazione feline. Si deve cercare anche di limitare i conflitti di convivenza con gli umani.

  • Le Sfigatte - Colonie Le Sfigatte - Colonie

    Le colonie feline si possono spostare?


    In genere no, ma nel caso in cui la colonia anche se tutelata dalle leggi diventa incompatibile in una determinata zona (ad esempio per lavori edili) deve essere il Comune a provvedere allo spostamento.



    Le persone e le associazioni che seguono le colonie sono fondamentali in quanto permettono ai gatti di vivere una vita meno difficile procurando loro cibo e segnalando stati di malessere.

    La nostra associazione si occupa di oltre 300 gatti di colonia in Torino e dintorni.

    Anche tu puoi aiutarci con semplici, ma importantissime mansioni periodiche. Per informazioni scrivi una mail a volontari@lesfigatte.it

    Chiedici informazioni

    info@lesfigatte.it
    Informazioni, domande sull'associazione e le nostre attività, segnalazioni o richieste di aiuto.

    adozioni@lesfigatte.it
    Per adottare gatti in carico all’associazione o domande su adozioni e procedure.

    volontari@lesfigatte.it
    Per avere informazioni su come poterci aiutare.
    +